Privacy Policy Scopri come puoi aiutare gli uccellini selvatici a passare l’inverno – muso a muso | Negozio per animali a Latina

Scopri come puoi aiutare gli uccellini selvatici a passare l’inverno

Scopri come puoi aiutare gli uccellini selvatici a passare l’inverno

Vi siete mai soffermati a vedere con quanta laboriosità gli uccelli volano da un ramo all’altro? Durante il periodo invernale questo movimento si fa più evidente perché sono alla ricerca di cibo. Se volete aiutare questi piccoli esserini a passare l’inverno e volete gustarvi un po’ di birdwatching potete posizionare delle mangiatoie nel vostro giardino o sul vostro balcone. Una mangiatoia infatti può aiutare gli uccelli a sopravvivere durante l’inverno, periodo in cui le fonti di cibo siano più scarse.
Il periodo migliore per iniziare questo progetto è a metà autunno, momento nel quale gli uccelli stabiliscono i loro territori in vista dell’arrivo dell’inverno. Soddisfare le necessità degli uccelli è molto semplice, dato che i requisiti fondamentali sono la presenza di cibo, acqua e riparo dalle intemperie.
Ci sono però alcuni suggerimenti per rendere la vostra mangiatoia il rifugio perfetto. 

Dove mettere la mangiatoia per uccelli selvatici

Se vogliamo creare una mangiatoia dobbiamo accertarci che la posizione scelta sia corretta. Prima di posizionarla infatti, assicurati che la mangiatoia sia al riparo da eventuali collisioni contro le finestre, che potrebbero aprirsi a causa del vento, ma anche che sia un posto sicuro e nascosto dai predatori. Se ne hai la possibilità, posiziona la tua mangiatoia vicino ad alberi o arbusti, che gli uccelli potranno usare per posarsi e cercare protezioni dalla pioggia o dai predatori stessi.

Riempite la mangiatoia ogni mattina, dato che gli uccelli si svegliano molto affamati dopo ogni notte, e partono immediatamente alla ricerca di cibo.

Nutrirli gli permetterà di trovare le forze per affrontare la notte, cosa molto difficile nelle serate particolarmente fredde. 

All’arrivare della primavera e delle giornate più calde, la mangiatoia dovrebbe essere rimossa o comunque non più riempita di cibo. Questo perché gli uccelli potrebbero sviluppare una dipendenza dall’uomo e non essere più in grado di procurarsi il cibo da soli se necessario, andando così incontro ad una lenta morte di fame.

Se appena metti la mangiatoi non avrai ospiti devi solo aspettare, sii pazient, nel frattempo cospargi un po’ di semi nelle sue vicinanze, se proprio gli uccellini non si faranno vedere torna a valutare se la posizione della mangiatoia è troppo esposta a rischi o poco riparata.

Gli errori da non commettere

1.Usare un mix di semi sbagliato

Spesso il mangime per uccelli molto economico viene unito a riempitivi come il mais spezzato o il grano. Questi tipi di semi attirano pochissime specie di uccelli, e molti andranno via subito dopo averlo mangiato. 

2. Dare derivati del pane agli uccelli

Se il pane, essendo fatto con il grano, può essere un buon mangime per gli uccelli, altrettanto non si può dire dei suoi derivati. Cracker, biscotti, ciambelle, cereali e molto altro possono essere molto dannosi per gli uccelli. Anche il pane in realtà è sconsigliato dato che, nonostante possa essere un goloso pasto in alcune occasioni, la somministrazione giornaliera potrebbe danneggiare sia gli uccelli adulti che quelli in fase di crescita. 

3. Non lasciare mai la mangiatoia vuota

Come abbiamo detto, la vostra mangiatoia potrebbe essere una salvezza per molti uccelli, che si affideranno al vostro giornaliero pasto per superare il duro inverno.
Se la mangiatoia dovesse rimanere vuota per troppo tempo, gli uccelli andrebbero via in cerca di un nuovo riparo. 

4. Dimenticarsi di pulire la mangiatoia

Una mangiatoia sporca può creare molti problemi agli uccelli. C’è la possibilità che si ostruisca e che i semi bagnati o marci possano portare malattie agli uccelli. E’ anche possibile che una mangiatoia sporca si usuri in tempi molto rapidi.

5. Rimuovete sempre i vecchi semi

I semi possono avere una durata molto lunga, ma solo se vengono conservati nella maniera corretta. Quando un seme invecchia e si secca, perde molto nutrimento e non attira più gli uccelli, che lasceranno la vostra mangiatoia. Attenzione anche alle penetrazioni dell’acqua all’interno di un seme. In questi casi potrebbe crearsi della muffa, capace di far ammalare gli uccelli. 

6. Non nutrire gli uccelli durante l’inverno

Alcuni appassionati, ma non molto esperti, potrebbero pensare che sia inutile nutrire gli uccelli durante l’inverno, ma non c’è niente di più sbagliato.
E’ proprio durante la stagione fredda che gli uccelli hanno bisogno di più nutrimento, a causa del clima più rigido. In primavera e in estate, gli uccelli si nutrono di ragni ed insetti che si possono trovare facilmente, permettendogli di procurarsi cibo senza problemi.
Durante l’inverno saremmo invece noi a doverli curare, nutrendoli ogni giorno.