Privacy Policy ANTIPARASSITARI D’INVERNO , SI O NO? – muso a muso | Negozio per animali a Latina

ANTIPARASSITARI D’INVERNO , SI O NO?

Antiparassitari a Latina
La Cuccia del cane
11 Febbraio 2020
Coronavirus e animali domestici: tutta la verità
26 Febbraio 2020
Mostra tutto

ANTIPARASSITARI D’INVERNO , SI O NO?

Stai cercando tutte le informazioni sull’utilizzo di un antiparassitario per il tuo amico a quattro zampe? Benvenuto nel blog di Muso a muso, Pet Shop Specializzato negli antiparassitari a Latina.

COME AVVIENE IL CONTAGIO?
Cani e gatti vengono infestati dalle pulci mentre sono all’aria aperta, rientrati poi in casa, le pulci sono solite riprodursi molto rapidamente.
A portare le pulci in casa però non è solo l’animale, ma anche l’uomo, ciò può avvenire quando le uova si attaccano ai vestiti o alle scarpe senza che ce ne accorgiamo.
Per questo motivo è fondamentale utilizzare prodotti attivi sia nei confronti delle pulci adulte sia nelle forme immature, presenti anche solo nell’ambiente.

Il ciclo delle zecche segue un andamento stagionale e tecnicamente d’inverno non ci sono, ma ci sono specie che possono essere presenti per un periodo di tempo più prolungato e con le temperature sempre più miti trovarle vive anche d’inverno è più frequente, quindi, non bisogna sottovalutare il rischio.

BISOGNA UTILIZZARE GLI ANTIPARASSITARI D’INVERNO?
Chiedersi se sia necessario o meno sospendere gli antiparassitari in inverno è sicuramente lecito.
Molti proprietari si limitano ad applicare gli antiparassitari in primavera e in estate , periodo in cui pulci e zecche sono più attive, pensando che in inverno questi parassiti non siano presenti, purtroppo come abbiamo detto questa credenza diffusa è errata.
Le pulci ci sono tutto l’anno e il caldo facilita la loro riproduzione .
I parassiti non infestano infatti solo l’animale, ma anche l’ambiente. Trovano nelle nostre abitazioni riscaldate durante l’inverno, un luogo perfetto in cui prosperare e fare uova, aiutate anche dal fatto che i proprietari hanno sospeso l’applicazione degli antiparassitari.

Ricordiamo inoltre che l’antiparassitario è da considerarsi una prevenzione, non una cura: non ha senso pensare di non usarlo perché l’animale domestico non ha le pulci, ma perché continui a non averle.
Le conseguenze che potrebbero essere determinate da un’infestazione sono:

  • dermatiti
  • lesioni cutanee dovute allo sfregamento per prurito
  • anemia da carenza di ferro
  • allergia alla saliva delle pulci
  • perdita di pelo
  • irritazioni cutanee
  • infezioni batteriche

Ricapitolando, se dobbiamo rispondere alla domanda “Quando mettere l’antipulci al cane e al gatto?” la risposta è semplice “Tutto l’anno”


Speriamo che il nostro articolo vi sia stato d’aiuto e vi aspettiamo nel nostro Pet Shop in via Priverno 34, a Latina, dove saranno disponibili, fino al 7 marzo, degli sconti del 30% su tutti gli antiparassitari.

Per conoscere altre informazioni sulle pulci e le zecche e la salute dei nostri amici a quattro zampe, consulta l’articolo “Come proteggere i nostri animali da pulci, zecche e leishmaniosi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *