Privacy Policy Coronavirus e animali domestici: tutta la verità – muso a muso | Negozio per animali a Latina

Coronavirus e animali domestici: tutta la verità

ANTIPARASSITARI D’INVERNO , SI O NO?
21 Febbraio 2020
L’IMPORTANZA DEL TIRAGRAFFI PER IL VOSTRO GATTO
5 Marzo 2020
Mostra tutto

Coronavirus e animali domestici: tutta la verità

Da settimane non si fa altro che parlare del nuovo coronavirus (Sars-CoV-2), e con l’arrivo del virus in Italia, ormai non si parla più di altro. Per evitare però che la psicosi generale faccia più vittime del virus stesso, dobbiamo chiarire il legame tra i nostri amici a quattro zampe e questo virus.


 Le domande riguardo questo tema sono sempre di più ma ci teniamo a precisare che: gli animali da compagnia quali cani, gatti, uccelli, piccoli roditori e pesci,non diffondono il nuovo coronavirus! L’Organizzazione mondiale per la sanità ha infatti precisato che: “Non ci sono prove della possibilità che il nuovo coronavirus possa diffondersi contagiando animali domestici, ma comunque è buona norma lavarsi sempre le mani dopo averli accuditi, per evitare una serie di germi che si trasmettono con molta più facilità”. A condividere lo stesso parere è anche l’Istituto nazionale di malattie infettive Spallanzani, il Ministero della Salute e l’Istituto superiore della sanità.

Quindi alla domanda ‘Posso contrarre l’infezione dal mio animale da compagnia?’ 

La risposta è NO.

Malgrado quanto appena detto in tutto il mondo si sta diffondendo invece l’idea che cane e gatto possano ammalarsi e contagiare le persone, cosa che nel migliore dei casi sta portando a imporre inutili mascherine anche a loro, o peggio sta facendo dilagare gli abbandoni di animali domestici lasciati morire di fame.

Ricordiamo invece che al momento non vi è alcuna evidenza scientifica che gli animali da compagnia, abbiano contratto l’infezione o possano diffonderla. È quindi con certezza che possiamo affermare che gli animali da compagnia non diffondono il coronavirus, ed  è importante sottolineare questo, per evitare quindi abbandoni o violenze per disinformazione o fake news.

Se volete sapere di più sulla salute e il benessere dei vostri amici a quattro zampe, potete leggere il nostro ultimo articolo “ANTIPARASSITARI D’INVERNO , SI O NO?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *